Risonanza Magnetica (3 Tesla) in sedazione

Spesso alcune patologie del sistema nervoso, la presenza di una sintomatologia intensamente dolorosa o, ancora, la presenza di claustrofobia non gestibile, rappresentano un importante ostacolo per l’esecuzione di un esame di Risonanza Magnetica.

Per questo motivo, presso la Casa di Cura “Regina Pacis” è possibile effettuare l’esame di Risonanza Magnetica in sedo-analgesia.

Che cosa è la Risonanza Magnetica in sedazione?

La sedazione cosciente, anche chiamata sedo-analgesia, è una tecnica anestesiologica che viene utilizzata per provocare una condizione di rilassamento, amnesia e controllo della fobia durante una procedura diagnostica: al paziente viene somministrata una benzodiazepina (farmaco ansiolitico) direttamente in vena in modo da rimanere cosciente ma completamente rilassato, la fobia scompare o si riduce fortemente ed alla fine il paziente non ricorderà nulla o poco dell’esame effettuato.

Prima della sedazione l’anestesista responsabile della procedura controlla la storia clinica del paziente, che viene quindi visitato, posiziona un ago cannula endovena, che serve per la somministrazione dei farmaco e del mezzo di contrasto se richiesto.

Terminato l’esame, il paziente rimane in osservazione; deve essere accompagnato da un familiare o un amico e deve impegnarsi a non guidare per l’intera giornata.

La sedazione cosciente è una pratica controllata, sicura ed efficace che permette di superare la claustrofobia in corso di esame di RM. Il livello di sicurezza di questa tecnica è strettamente legato all’esperienza degli operatori sia nel valutare il paziente prima dell’intervento sia nell’eseguire la tecnica stessa in condizioni di sicurezza ed in un ambiente con una strumentazione adeguata.

Grazie alla sedazione cosciente il tecnico e il medico radiologo possono lavorare con tranquillitĂ  con un paziente collaborativo e perfettamente a suo agio eseguendo un esame preciso in breve tempo.

A che cosa serve la Risonanza Magnetica in sedazione?

In caso di pazienti con claustrofobia o particolari fobie viene somministrato l’anestetico che permette al paziente di rilassarsi ed effettuare con successo l’esame diagnostico.

La Risonanza Magnetica in sedazione presso la Casa di Cura “Regina Pacis”

Presso la Casa di Cura “Regina Pacis” è possibile effettuare esame di Risonanza Magnetica in sedo-analgesia già in Pazienti con età superiore ai 14 anni.
La possibilitĂ  di effettuare la RM in sedazione, sotto costante controllo anestesiologico grazie a un monitoraggio con apparecchio amagnetico, e con una sistema a 3 Tesla, ad alta tecnologia, consente l’esecuzione di esami precisi e veloci.